Connessioni temporanee: cosa succede alle forniture straordinarie dello spettacolo viaggiante con la fine del mercato vincolato

0
403

Dal 1° aprile tutte le connessioni temporanee di energia elettrica passano al mercato libero, con una gradualità nel passaggio tra Servizio Elettrico Nazionale e gli altri operatori. Questi gli scenari:

Il Servizio a Tutele Graduali è il servizio predisposto da ARERA per accompagnare il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica dopo la rimozione della tutela di prezzo (mercato tutelato) ed è così differenziato:
Servizio a Tutele Graduali per PICCOLE IMPRESE, rivolto:
• alle piccole imprese (numero di dipendenti non superiore a 50 e non inferiore a 10 e/o un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro e non inferiore a 2 milioni di euro) titolari unicamente di punti di prelievo connessi in bassa tensione.
• alle microimprese (meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro) titolari di almeno un punto di prelievo con potenza contrattualmente impegnata superiore a 15 kW, che non hanno ancora scelto un fornitore di energia elettrica sul mercato libero.
Tale Servizio viene erogato per tre anni, a decorrere dal 1° luglio 2021, da venditori selezionati attraverso specifiche procedure concorsuali svolte da Acquirente Unico S.p.A. Ogni area territoriale è servita da un solo fornitore il quale può anche servire più aree contemporaneamente.
Servizio a Tutele Graduali per MICROIMPRESE, rivolto:
alle microimprese (meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro) titolari di soli punti di prelievo con potenza contrattualmente impegnata non superiore a 15 kW ai clienti non domestici diversi dalle microimprese titolari di soli punti di prelievo con potenza contrattualmente impegnata non superiore a 15 kW, che non hanno ancora scelto un fornitore di energia elettrica sul mercato libero.

Tale Servizio viene erogato per quattro anni, a decorrere dal 1° aprile 2023, da venditori selezionati attraverso specifiche procedure concorsuali svolte da Acquirente Unico S.p.A. Ogni area territoriale è servita da un solo fornitore il quale può anche servire più aree contemporaneamente. Le condizioni contrattuali corrispondono a quelle della Offerta PLACET (stabilite dall’ARERA), e il prezzo è determinato sulla base degli esiti delle aste.
Le condizioni economiche relative alla Spesa per la materia energia sono basate sui valori consuntivi del PUN (prezzo unico energia) e comprendono anche i corrispettivi a copertura degli altri costi di approvvigionamento e commercializzazione. Il prezzo pagato dai clienti finali dipende anche dal livello dei parametri offerti da ciascun esercente il Servizio a Tutele Graduali in ciascuna area territoriale di assegnazione del servizio.

Contratti per le abitazioni mobili
I contratti per le abitazioni mobili, calcolati convenzionalmente su 6 ore di consumo al giorno, come previsto dalla Deliberazione 9 febbraio 2012 38/2012/R/EEL, vengono, alla data di stampa di questa rivista, stipulati presso gli Spazi Enel, i cui indirizzi sono facilmente reperibili a questo link https://www.enel.it/spazio-enel/ . L’ANESV sta lavorando affinché sia possibile stipulare questi contratti anche con altre modalità. Purtroppo la liberalizzazione è giunta in un momento in cui i principali operatori, sollecitati da mesi dall’associazione, non sono ancora pronti a stipulare questa specifica tipologia di contratto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here